Come nutrire un cavallo da competizione

alimentazione cavallo opposizione

La nutrire un cavallo attivo chi gareggia in discipline diverse non può seguire la stessa dieta di un cavallo da diporto. Una dieta ottimale consentirà all'equino di essere in condizioni ottimali per lui e quindi la sua salute non sarà influenzata dalla sua razza.

Un cavallo addestrato a competere spinge il tuo metabolismo al limite Poiché il muscolo è portato a piena tensione, quindi, è necessaria una dieta studiata appositamente ed esclusivamente per esso. In caso contrario, si verificheranno disordini nutrizionali e metabolici.


Il cibo è una scienza che include selezione e combinazione di ingredienti e integratori, pratiche alimentari, monitoraggio, valutazione e adattamento delle diete. Bisogna investire nelle diete, e ogni professionista che ha un cavallo in gara sa che, per il quale sono stati investiti molti soldi, non può avere una dieta inappropriata perché non permetterà al cavallo di esprimere e sviluppare il proprio potenziale genetico.

Uno dei concetti più importanti in materia di cibo è energia. La quantità di energia ingerita attraverso il cibo che forniamo al cavallo sarà determinante, sia per mantenere una corretta condizione corporea sia per fornire al cavallo riserve energetiche sufficienti per affrontare la dura concorrenza.

Tieni anche a mente in quale disciplina gareggi e qual è la vera esigenza fisica. Non è la stessa cosa nutrire un cavallo da corsa, il cui sforzo è molto intenso in un periodo di tempo molto breve, che nutrire un cavallo da incursione, dove lo sforzo in intensità è molto inferiore ma, tuttavia, la durata temporale è molto più alta.

Ad esempio, la quantità di energia ingerita è inferiore a quella richiesta per eseguire il lavoro, il cavallo perderà peso, mentre se la quantità di energia ingerita è superiore a quella richiesta, il cavallo aumenterà di peso. Ed è quello, nello svolgimento dell'esercizio aumentare i livelli di energia, acqua, minerali come calcio, fosforo, cloro, sodio, potassio e vitamine E e C.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.