Lesioni più comuni quando si va a cavallo

lesioni tipiche dell'equitazione

L'equitazione è un'attività sportiva dove il pilota lavora su molte aree fisiche. Aiuta a tonificare i muscoli, a mantenere una buona postura ed è anche un buon esercizio cardiovascolare. Oltre, ovviamente, ai benefici mentali che porta, come liberare la mente.

È un'attività in cui l'equilibrio tra cavallo e cavaliere deve essere perfetto. C'è una grande varietà di modalità sportive all'interno dell'equitazione, ognuna con le sue peculiarità in termini di preparazione fisica, addestramento del cavaliere e del cavallo, equipaggiamento, ecc. E quindi hCi sono alcuni infortuni più frequenti in una o nell'altra disciplina, ma in generale lo stesso tipo di infortuni derivano da questo sport indipendentemente dalla modalità praticata.

Nell'equitazione, tuttavia, oggi sia il cavaliere che il cavallo possono essere feriti concentriamoci sugli infortuni del ciclista e su come prevenirli Siete pronti?

Si può credere, soprattutto a quei corridori occasionali, che la pratica di questo sport non richieda grandi sforzi fisici da parte loro. Questo è un errore abbastanza comune che può portare a lesioni muscolari e tendinee dovute a sforzi eccessivi, lesioni e / o fratture dovute a cadute dovute alla mancanza di conoscenza della tecnica di equitazione.

Questo è il motivo per cui vogliamo sottolinearlo La guida, soprattutto in modo improprio e senza l'attrezzatura necessaria, può causare lesioni molto gravi come traumi cranici, fratture vertebrali, lesioni del midollo spinale o un altro tipo di lesione che può lasciare sequele. Quindi sapremo quali sono i rischi di andare a cavallo e, soprattutto, come evitarli o ridurre i danni.

Lesioni a cavallo

È necessario preparare il cavallo prima di eseguire qualsiasi tipo di equitazione, durante questo processo potremmo subire alcuni infortuni per cause diverse come graffia con l'ambiente, morde o calpesta il cavallo. Ed ovviamente, quelli conosciuti calci.

Durante l'intero processo di preparazione dell'equino, dobbiamo essere attenti alle reazioni dell'animale per evitare tutte queste lesioni questo può essere una conseguenza del fatto che l'animale si spaventa e si muove, ferendoci.

Lesioni a cavallo

Lesioni dovute a attrezzatura non idonea

Tutti gli sport hanno attrezzature necessari non solo come distinzione di detto sport ma lo sono progettato per aiutarci a svolgerne una corretta e sicura pratica. Nell'equitazione avrai bisogno di: stivali, pantaloni da equitazione, guanti, casco e giubbotti protettivi. In alcune occasioni, l'uso degli occhiali è consigliato anche in quelle attività svolte in campo aperto.

Non usare l'equino giusto può causare: ferite alle mani, lesioni o erosioni sui polpacci, irritazioni su gambe e glutei, trauma da shock sulla testa, ecc.

Ferite da caduta del cavallo

Una delle cause più comuni che portano a lesioni nei cavalieri è la caduta del cavallo. Le lesioni più comuni in questi casi sono ossa rotte come le costole, la clavicola o le vertebre.

In molte occasioni ci sono anche fratture nelle ossa delle mani o lussazioni dell'omero quando si cerca di tenersi alle redini durante la caduta. Questa azione riflessa si verifica sia per cercare di non cadere sia per evitare che l'animale scappi. C'è qualche controversia tra se l'atto di tenere le redini sia buono o meno, poiché può causare lesioni alle mani e alla colonna vertebrale, ma d'altra parte, rallenta la velocità di caduta e di solito evita i colpi alla testa poiché in molte volte ci fa cadere in piedi.

È inevitabile cadere da cavallo prima o poi, comunque cosa succederebbe se possiamo prevenire gli infortuni che la caduta può causare indossando un'attrezzatura adeguata, dove il casco è essenziale.

Lesioni da scompenso muscolare

Quando si va a cavallo, un gran numero di muscoli sono tonificati, come gli addominali, i glutei o la schiena. Tuttavia, in motociclisti professionisti o regolari, certo disturbi derivati ​​dall'equitazione, soprattutto nella parte bassa della schiena. 

lesione alla parte bassa della schiena

Va tenuto presente che quando si pratica l'equitazione, Alcuni muscoli si sviluppano molto, mentre i muscoli opposti non lavorano e quindi non si sviluppano. E questo fa i muscoli si sbilanciano portando a disturbi e problemi blocchi cronici alla schiena e / o alle articolazioni nella colonna vertebrale.

Per ridurre il rischio di apparire queste lesioni, è necessario lavorare i muscoli aumentare la tua massa Come? eseguire alcuni esercizi che aumentano la percentuale di massa muscolare nella nostra schiena per evitare che le passeggiate a cavallo influiscano sulla nostra colonna vertebrale. Questo non è qualcosa di isolato dall'equitazione, ma si verifica in molti sport, quindi un allenamento completo del corpo è essenziale per gli atleti.

Facciamo un esempio per renderlo chiaro. L'equitazione funziona molto sui bicipiti, sui flessori del polso e delle dita, sulle trappole e sulle spine erettrici. Pertanto, gli esercizi che lavorano i tricipiti, gli estensori del polso e delle dita, i pettorali e gli addominali dovrebbero essere eseguiti in parallelo. In questo modo eviteremmo lesioni da scompenso in quelle zone del nostro corpo.

Altre lesioni comuni

Le ginocchia

Questa parte delle nostre gambe è una di quelle che può risentire maggiormente della pratica dell'equitazione, perché la posizione in plié insieme al portarli vicino al corpo dell'animale, fa soffrire i legamenti.

Muscoli delle gambe

Gli adduttori delle cosce a causa del suo utilizzo per tenere e maneggiare il cavallo, possono soffrire molto e causare rotture fibrillari.

I muscoli del polpaccio e il tendine di Achille, a seconda di come viene utilizzata la staffa, possono essere feriti.

I fianchi

A causa dell'apertura delle gambe necessario per le passeggiate a cavallo ea seconda dei colpi che subisce il cavaliere, in determinate occasioni può arrivare a dislocare i fianchi.

Anche con tutto, niente panico, con una buona preparazione e con prudenza, puoi cavalcare un cavallo in modo sicuro e sano. Ed ovviamente, in caso di problemi alla schiena si consiglia di consultare un medico prima di guidare.

Spero che ti piaccia leggere questo articolo tanto quanto lo sto scrivendo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.