I sensi del cavallo (II): l'udito

 

Orecchie da cavallo

A seconda della posizione delle tue orecchie, possiamo dedurre il tuo umore e la tua concentrazione

Il cavallo ha un orecchio straordinario, così come la tua vista. È un altro componente essenziale nella costante sorveglianza dei suoi dintorni. L'orecchio e l'orecchio dei cavalli si sono evoluti nel corso degli anni in modo da essere in grado di rilevare il minimo suono che potrebbe sostenere un pericolo.

I nostri equini ne hanno alcuni orecchie estremamente mobili Possono ruotare di quasi 180º e in direzioni opposte, per essere in grado di occuparsi di due cose contemporaneamente ed essere sempre consapevoli di tutto. Pertanto, può ricevere suoni da qualsiasi direzione e indipendentemente; Questo è un grande vantaggio per lui, essendo un animale da preda, poiché i predatori di solito non cacciano da soli.

Le orecchie, inoltre, possono indicare molto a riguardo il tuo umore. Sia che puntino in avanti per concentrarsi su qualcosa che accade di fronte, o con uno in avanti e uno di lato per dividere la loro attenzione, sono una finestra all'esterno di una parte di ciò che passa attraverso la testa del cavallo. Allo stesso modo, altre posizioni indicano emozioni: le orecchie abbassate indicano che il cavallo è a terra o malato e le orecchie all'indietro indicano aggressività, paura, pericolo. Questi sono solo alcuni esempi di quanto possiamo imparare dalla posizione dell'orecchio.

Su gamma uditiva È curioso, poiché i toni bassi che possiamo sentire, rileverà come vibrazioni; Inoltre, d'altra parte, puoi sentire toni molto più alti di noi. Quindi non sorprende che cose che non puoi sentire lo spaventino, dal momento che può. Inoltre, è noto che nei giorni ventosi i cavalli sono particolarmente nervosi, poiché oltre a spostare tutto ciò che li circonda, distorce i suoni. I cavalli diffidano incertezza, quindi qualcosa che non possono identificare li renderà tesi e nervosi e vorranno sapere cosa succede. Quindi la prossima volta che il tuo cavallo si sveglia per qualcosa che non vedi o senti, pensa a tutte queste cose.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.