I cavalli Appaloosa e il loro caratteristico mantello maculato

Cavallo Appaloosa

Nell'articolo di oggi parleremo di questa razza equina dal mantello molto caratteristico e particolare: il Cavallo Appaloosa. Senza dubbio sarai d'accordo con me sul fatto che si tratta di un file gara che merita di essere tra le il più bello degli equini. 

Il mantello screziato dell'Appaloosa può essere visto nelle pitture rupestri francesi 20.000 anni fa. In Cina, ai tempi della dinastia MingQuesta pelliccia era così preziosa che sono state trovate figurine equine dipinte che rappresentano questi equini. Molto più tardi, nel XVI secolo, durante la conquista del Nuovo Mondo, dove si poteva trovare la pelliccia maculata tra i cavalli spagnoli.

Vuoi saperne di più su di loro?

Come in un buon numero di razze americane, la sua origine risale ai cavalli che i conquistatori spagnoli portarono in America. Molti secoli fa, i cavalli esistevano in America, ma finirono per estinguersi più di 11.000 milioni di anni fa.

Dopo la reintroduzione degli equini in America, questi si stavano diffondendo in tutto il continente sia cavalli addomesticati che cavalli marrone. Questi ultimi sono di particolare importanza quando si tratta della razza Appaloosa.

I cavalli marroni erano quelli che erano stati lasciati liberi, O perché sono scappati o perché i loro proprietari li hanno rilasciati durante l'inverno per evitare di tenerli o per vari altri motivi. Questi equini si sono adattati alla vita selvaggia e hanno formato mandrie in tutta l'America. 

Appaloosa a goccia

Appaloosa con strato per goccia

Fu in questo momento di libertà da alcuni cavalli maculati, quando gli indiani Nez Perce lo scoprirono quell'animale dal pelo curioso, è stato adattato al prototipo di animale di cui avevano bisogno per le loro attività di caccia e di guerra. Hanno visto la nobiltà di questi equini, la loro versatilità e forza, a cui hanno dovuto aggiungere il loro caratteristico mantello.

Da oltre 200 anni, il Nez Perce selezionato quei cavalli che avevano caratteristiche migliori e hanno usato quelli che meglio rappresentavano quella razza che avevano in mente. Così a poco a poco furono stabiliti gli attributi che oggi contraddistinguono i cavalli Appaloosa.

Come sono?

Gli indiani Nez Perce allevavano i loro cavalli per la caccia e per la guerra con le tribù vicine, quindi era a razza forte con grande resistenza durante i giorni senza quasi mangiare e bere. Queste caratteristiche li hanno trasformati in cavalli oggi molto apprezzato in prove di forza e resistenza, raid, tonnellate, ecc. 

Con un'altezza compresa tra 145 cm e 160 cm, si considerano gli Appaloosa una delle gare più veloci che esistono oggi.

Presentano a groppa arrotondata e molto muscolosa, One arti molto forti con aspetto ossuto. Di solito non hanno capelli molto abbondanti sulla coda e sulle criniere. Le loro orecchie sono molto piccole e i loro occhi sono grandi.

Due dettagli che caratterizzano questa razza, oltre alla sua pelle e al suo mantello di cui parleremo nella prossima sezione, sono: da un lato quello sclera (l'area bianca dell'occhio umano) è bianco e più visibile che in altre razze di cavalli in cui può essere visto solo se l'animale guarda in alto, in basso o verso uno dei lati. E d'altra parte, hanno caschi a strisce verticali con strisce chiare e scure.

appalosa

Per quanto riguarda il personaggio, siamo di fronte ad alcuni equini coraggioso, molto energico e attivo, una gara che eccelle nella sua velocità e agilità.

Il mantello del cavallo Appaloosa

Il mantello maculato dei cavalli Appaloosa è senza dubbio il loro caratteristica più distintiva e unica. Ma è importante saperlo non tutti i cavalli maculati appartengono a questa razza.

Gli Appaloosa hanno la pelle rosata con zone scure intervallate, dandogli l'aspetto di una pelle lentigginosa, qualcosa che non solo si verifica nel corpo ma anche sul muso, intorno agli occhi e sulla zona genitale. A questo si devono aggiungere le suddette caratteristiche dei caschi rigati e delle sclere bianche come gli umani.

Ora parliamo di diversi tipi di strati che possiamo trovare all'interno di questa razza:

  • A goccia: Su una base chiara vengono distribuite una serie di macchie di colore più scuro.
  • Fiocco di neve: Il colore di base è scuro mentre le macchie su quella base sono bianche e sono distribuite su tutto il corpo.
  • Marmorizzato: In questo mantello, la parte anteriore ha una base scura con macchie bianche e di altri colori, mentre la parte posteriore del cavallo ha una base chiara e macchie scure. Gli arti sono generalmente scuri.

Appaloosa marmorizzata

  • Leopardo: Su uno sfondo chiaro macchie ovali sono distribuite su tutto il mantello.
  • Lombata leggera: L'area della groppa e dei reni è chiara su uno sfondo scuro. Anche le criniere sono scure.
  • Lombo maculato: Si pensa a quest'ultima varietà potrebbe essere l'originale della corsa; Consiste nel fatto che la groppa ei reni dell'animale sono di colore chiaro e presentano macchie scure.

Lombo macchiato di Appaloosa

Come regola generale, i colori dei mantelli dei maschi sono più vividi rispetto a quelle delle femmine.

Un po 'più della sua storia

Il nome "Appaloosa" deriva dal nome di un fiume che attraversava le terre del Nez Perce: il fiume Palousse.

Questa razza allevata dalla Nez Perce era così potente e tenace, quella Nel 1876 il governo nordamericano ordinò che tutti i cavalli Appaloosa fossero sterminati, capendo che erano la migliore arma da guerra di questa tribù.

Fortunatamente questo ordine non è riuscito e sopravvisse una piccola roccaforte di equini Appaloosa. 

L'anno 1938 è importante per questa razza allora viene fondato l'Appaloosa Horse Club (APHC) e iniziò il recupero di questi preziosi cavalli. Oggi nessuna Appaloosa può essere considerata "purosangue" senza l'apposito certificato dell'APHC.

Questa associazione ha stabilito un programma per il recupero e il miglioramento della razza Appaloosa. I pochi esemplari sopravvissuti furono mescolati con le razze quarto di miglio o arabo (da cui nasce la razza AraAppaloosa) per questo scopo.

Leopardo Appaloosa

Leopardo Appaloosa

Ora il numero di Appaloosa registrati è di oltre 600.000, rendendola la terza razza più popolare esso mondo.

Spero che ti sia piaciuto leggere questo articolo tanto quanto ho fatto io a scriverlo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.