Il primo cavallo, Hyracotherium

Il primo cavallo, Hyracotherium

Questo è l' Iracoterio, un cavallo appartenente a un genere di mammiferi perissodattili, che a sua volta è lo stesso antenato di quello del rinoceronte e del tapiro. Ecco perché, diciamo, il primo cavallo per il quale abbiamo dati.

Era un animale quadrupede che abitava le aree del Nord America, Nord Europa e Asia settentrionale durante il periodo Eocene, risalente approssimativamente a etra 60 e 45 milioni di anni fa. Questo animale si è evoluto nell'Oligohippus, seguito poi dal Merichippus, poi dal Pliohippus e infine dal cavallo, tutta una lunga catena evolutiva fino a raggiungere quello che oggi conosciamo come equini.


Questo animale era un piccolo erbivoro di circa quasi il taglia di una volpe, raggiungendo i 35 centimetri circa e pesando dai cinque ai sette chili. Ospitava tre dita sulle zampe posteriori e quattro sulle zampe anteriori, a loro volta protette da zoccoli, di cui quello centrale era più largo e lungo.

Nonostante il grande differenza di tempo tra il cavallo e l'Hyracotherium, Quest'ultimo menzionato era già molto simile al suo attuale discendente, nonostante le loro differenze fisiche come le dimensioni. Secondo alcune ricerche, questi animali vivevano nelle foreste con più specie.

I suoi denti sono stati adattati per assunzione di tenere foglie di albero, mentre i suoi occhi erano più al centro della testa, non permettendogli una maggiore visione laterale, aspetto del quale si differenzia completamente dai cavalli poiché hanno bisogno della sua visione laterale per una maggiore difesa. A quanto pare l'Hyracotherium o Eohippus come è anche noto, questo tipo di visione laterale non era utile a causa dell'ambiente in cui viveva, quel tipo di mimetizzazione era più efficace per scacciare i predatori.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.