Razza barbaresca, cavalli del deserto

cavallo berbero

Le qualità della razza berbera sono state conosciute come il cavallo del deserto, poiché, attraverso i secoli, i loro lunghi viaggi sono noti che furono costretti insensibilità al caldo opprimente e ai digiuni delle lunghe strade.

Questa razza era la preferito dai musulmani dedicato alla conquista della Spagna e altrove in Europa, ma questo cavallo ha il suo habitat naturale in Marocco, nel Nord Africa.


Dopo il cavallo purosangue arabo, questo è l'esemplare più alto responsabile della creazione delle razze che esistono in tutto il mondo. Le sue caratteristiche differiscono troppo con il cavallo arabo, è molto probabile che il cavallo barbaresca sia nato da alcuni cavalli selvaggi sopravvissuti all'era dei ghiacciai, il che indica che questa razza esisteva già da tempi molto antichi e che possiede un gene estremamente dominante.

Gli zoccoli di questa razza sono molto stretti, gli arti sono sottili, il che serve a aumentare la velocità al trotto e al galoppoSebbene sia di corpo basso, la sua forza lo precede. La criniera, come la coda, è lunga e spessa, la pelliccia è ruvida. Questo è un cavallo ben considerato grazie alla sua forza.

Il colore della razza berbera, in generale, è solitamente grigio ma sembra che i mantelli originali della razza fossero alloro, alloro scuro e nero, ma con l'incorporazione di sangue arabo c'è una buona proporzione di esemplari grigi. Il l'altezza ideale del berberisco è compresa tra 145 e 155 cm.

Facendo un po 'di storia riguardo a questo cavallo del deserto, si può dire che Il berbero per secoli è stato il monte per eccellenza dei guerrieri moreschi che ha invaso la Spagna e la Francia. Si dice che il Sultano del Marocco abbia donato alcuni cavalli di questa razza alla regina Vittoria d'Inghilterra nel 1850. Pertanto, ogni anno in Marocco si tiene una corsa in memoria dei loro antenati musulmani.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.