Quarter Horse

Un quarto di miglio un quarto

Il Quarter horse, o Quarter horse, è un razza di cavalli originaria degli Stati Uniti particolarmente adatta per gare brevi (400 metri), per tutti i tipi di competizioni e mostre relative ai rodei e come cavallo da cowboy. È la razza equina con gli animali più registrati al mondo, più di 4 milioni, questo lo rende uno dei più popolari.

Si dice di lui che sia il cavallo di quei cowboy e contadini che vivono e muoiono montati sui loro cavalli. Lo conosciamo un po 'di più?

Com'è

Scheletro forte, massa muscolare potente e un'altezza che varia tra 142 cm e 163 cm, il Quarter Horse ha un petto ampio e groppa arrotondata. La sua piccola testa dal profilo dritto, ha orecchie corte e molto mobili, oltre ad occhi vivaci che gli conferiscono un'espressione di intelligenza. Qualcosa che non rimane solo nelle apparenze, visto che di loro si dice che possano quasi intuire le intenzioni del loro cavaliere di compiere movimenti veloci in uno spazio limitato. Questo lo fa il cowboy equino ideale, Non solo per la sua buona capacità di cavalcare, ma perché oltre a un file ottimo corridore sulle brevi distanze, ha un notevole resistenza alle lunghe passeggiate se necessario.

È anche un file ottimo animale da lavorare con il bestiame e che ha un carattere calmo, molto socievole e sensibile, gli piace stare con le persone.

diversi cavalli da un quarto di miglio

I Quarter Horses, possono avere quasi ogni tipo di colore del mantello. Possiamo trovare uno qualsiasi dei cappotti di base: nero, marrone, castagna e castagna; diversi tipi di diluito come crema, dun, champagne e perla. Inoltre, in alcuni casi compaiono i modelli roano e bugiardo, oppure i modelli maculati, che un tempo erano esclusi e oggi ammessi in quegli esemplari la cui razza pura è dimostrabili. Lo strato più frequente è la saura o acetosa (di tonalità rossastra) nella sua varietà «acetosa», cioè le criniere di un colore simile ai peli del corpo (per alcuni questa varietà implica criniere lavate, ma non è così).

Tariffe entro un quarto di miglio in base al loro utilizzo

Cavallo occidentale («Tipo stock»), utilizzato per le competizioni di redine, cut and apart, vitello bonding, steer bonding, steer knockdown, essendo il taglio e la parte in cui questa razza si distingue.

Mostra cavallo («tipo capestro»), in cui prevale la muscolatura esagerata, mantenendo la testa piccola e raffinata. L'altezza è compresa tra 154 e 163 cm e il peso può raggiungere i 546 kg.

Cavallo da corsa ("Tipo da corsa e cacciatore"), Di solito hanno una grande lunghezza e gambe lunghe, ma dove si distinguono è nell'avere una conformazione robusta che consente loro un'accelerazione esplosiva. Le gare si svolgono ufficialmente su ippodromi con 11 distanze, attualmente riconosciute dall'American Quarter Horse Association (AQHA), che vanno dal Da 220 iarde a 870 iarde.

Un po 'di te storia

Prima di iniziare a parlare dell'origine del Quarter Horse, andremo a nominare e spiegare un po 'alcuni dei fatti storici che hanno influenzato, oltre a questi equini, un gran numero di razze di cavalli attuali.

Approssimativamente tra gli anni 711 e 726, ebbe luogo l'invasione musulmana della penisola iberica. È allora che due delle razze equine più influenti nella fondazione di nuove razze, sono arrivate in Europa: il cavallo arabo e il cavallo berbero dal Nord Africa. Entrambi hanno un ruolo fondamentale nei cavalli spagnoli, portoghesi e francesi.

Diversi secoli dopo, Nel 1519, Hernán Cortés arrivò nel Nuovo Mondo con 32 cavalli, tra cui quelli della Valle del Guadalquivir o dei Marismas e cavalli discesi sia dagli arabi che dai berberi. La storia che segue è un po 'più conosciuta, alcuni cavalli sono scappati, diventando cavalli marrone rossiccio che si stavano riproducendo e diffondendo in tutto il continente. Diversi tipi di equini sono emersi da questi cavalli selvaggi come la Mustang.

Nel 1800, le pianure degli Stati Uniti occidentali erano popolate da mandrie selvagge di cavalli, fonte di equini gli indiani d'America, che Impararono a domarli, divennero eccellenti cavalieri e iniziarono ad allevare cavalli. Erano bravi genetisti e fecero varie croci per ottenere cavalli migliori per la guerra e il lavoro. Un buon esempio è il cavallo pinto, noto come "Il cavallo degli indiani".

Quarter Mile Herd

Altri eventi storici che hanno avuto una grande influenza sul Quarter Mile sono stati la colonizzazione inglese e francese dei territori settentrionali. Con l'arrivo degli inglesi, non ci riferiamo al fatto che portassero con sé i purosangue inglesi, quella razza non esisteva ancora come tale.

In Europa in generale, non solo In InghilterraNon era frequente avere cavalli se non si era ricchi, poiché gli equini erano molto costosi. Quindi, coloro che avevano questi animali erano chiamati "Cavalieri", che li usavano anche in battaglia. Questi equini dovevano sostenere non solo il peso del loro cavaliere ma anche quello della loro armatura, quindi erano grandi cavalli più simili ai cavalli da tiro. E d'altra parte, per gli spostamenti avevano altri cavalli più piccoli come il Connemara d'Irlanda o il Galloway della Scozia. Questi, nonostante siano piccoli, erano muscoloso, forte, comodo per l'equitazione e dal carattere docile.

Un altro punto da tenere a mente è che la maggior parte dei coloni inglesi erano cittadini in cerca di un futuro migliore e che se avevano un cavallo, era uno di quelli economici.

Inoltre, a tutto questo, bisogna aggiungere la restrizione che i cavalli di razza inglese, quelli fini, non potevano lasciare il paese per riprodursi nel Nuovo Mondo. Questa restrizione doveva garantire la purezza della razza ed è qualcosa che è ancora in vigore oggi in alcuni paesi, come i cavalli islandesi.

A questi cavalli portati dagli inglesi, È successo a loro simile a quello degli spagnoli, scapparono o furono rilasciati e si unirono alle mandrie di cavalli selvaggi già consolidate.

Un altro fatto a cui bisogna attribuire Inglesi è che Hanno trasferito il loro amore per le corse di cavalli in America, dove le corse a breve distanza erano già popolari.

quarto di cavallo di razza

La mancanza di strutture ha reso brevi gare di un quarto di miglio (402 metri circa) diventare molto popolare, poiché quella era la misura standard delle strade della maggior parte delle città, e per svolgere una corsa di cavalli era solo necessario concordare che iniziava all'inizio della strada e terminava alla fine di essa.

Intorno al 1730, i coloni con denaro importarono cavalli purosangue inglesi per competere e riprodursi con le fattrici americane. Uno dei cavalli più famosi era Janus, nipote di Godolphin Arabian, nato nel 1746 e importato in Virginia da John Randolph nel 1756.

Non posso dirlo Janus era il cavallo che ha fondato la corsa del quarto di miglio, ma il suo prole che erano compatte e potenti, avrebbero influenzato in modo significativo questa nuova razza.

Un altro cavallo di grande importanza è stato Sir archy, nato nel 1805, i cui discendenti furono i più influenti nello sviluppo della razza Quarter Mile. Cooper Bottom, Steel Dust e Shilo sarebbero i bambini che avevano più importanza visto che sono gli stalloni che hanno fondato la corsa Quarter Mile. Nel 1844, Steel Dust arrivò in Texas e pochi anni dopo arrivò Shilo, dall'unione di una figlia del primo e un figlio del secondo, sarebbe nato lo stallone Billy da cui provengono i cavalli del quartiere texano.

Sarebbe proprio in Texas dove Questa razza di cavalli cessò di essere solo una breve corsa e sarebbe diventata la razza per eccellenza dei cavalli da cowboy. È qui che il Quarter Mile ha dato il suo grande contributo al mondo dell'industria del bestiame, con la sua grande esperienza nella mobilitazione del bestiame.

quarto di cavallo

Dopo la guerra civile iniziarono a sorgere allevamenti di bestiame. Inizialmente, il bestiame veniva raccolto in campo aperto, ammassato insieme e ammassato nei recinti. Per spostare queste mandrie attraverso il nord del paese, hanno utilizzato le linee ferroviarie nel sud del Texas. L'arrivo del Quarter Mile fu in parte una piccola rivoluzione. I cowboy scoprirono l'istinto che questa razza equina possedeva di lavorare nei ranch, di roping e di allevamento del bestiame, oltre a gareggiare nelle gare come avevano fatto finora.

A questo mix genetico di equini, visto finora, devi aggiungerne un altro per finire questa nuova razza: il mustang. Questi magnifici cavalli selvaggi furono incrociati con i discendenti di Janus e Sir Archy, finendo la Quarter Race.

Nel 1940, un gruppo di persone imparentate con i cavalli negli Stati Uniti sudoccidentali, inclusi allevatori e allevatori, ha fondato l'American Quarter Horse Association (AQHA) per preservare la genealogia dei suoi Cowboy Quarter Horses.

Spero che ti sia piaciuto leggere questo articolo tanto quanto ho fatto io a scriverlo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.