Parti di un cavallo

Nomi delle parti del corpo del cavallo

Il cavallo è uno degli animali più belli che esistono. Non sorprende che gli esseri umani ti abbiano scelto come compagno di viaggio per secoli. Il suo corpo elegante lo rende unico. Un corpo semplice ma complesso.

Successivamente, descriveremo in dettaglio tutte le parti del cavallo, la sua morfologia, ecc.

Dimensioni di un cavallo

Come per altri animali, è praticamente impossibile stabilire misurazioni generali per un cavallo, poiché ciò dipende da innumerevoli fattori: razza, sesso, stato di salute, ecc. Tuttavia, in base a quanto osservato e ricercato in varie fonti di informazione, ti offriremo alcuni dati approssimativi.

Per quanto riguarda l'elevazione, il i maschi misurano circa 1.42 metri, mentre femmine intorno a 1.40 metri. Se passiamo al gioco, in i maschi sono 1.67 centimetri y femmine 1.68 centimetri. Infine, i maschi hanno una canna di 18.45 centimetri y femmine 17.9 centimetri.

Cavallo al galoppo marrone

Abbiamo cambiato il terzo, come si direbbe nel gergo della corrida, e siamo passati al peso. Di solito, e come accennato in precedenza, è difficile stabilire uno standard definito. Questi animali, sia maschi che femmine, di solito pesano circa mezza tonnellata, circa 450 chilogrammi.

Poi abbiamo i pony, all'interno di questo gruppo ci sono tutti i cavalli di piccola taglia. Esistono varietà, ma il pony per eccellenza può avere un'altezza, contando la testa e non solo fino all'altezza, di 1.40 metropolitane.

Ossa di cavallo

Un animale così enorme ha logicamente un corpo molto complesso. Il cavallo ha un numero elevato di ossa, esattamente 205.

Scheletro di un cavallo

La colonna vertebrale di questo animale è composta da 51 vertebree manca di clavicole, quindi le sue gambe sono attaccate al tronco da forti muscoli e tendini che sono tenuti dalle scapole. Questa particolarità è evidente anche, appunto, nelle zampe e anche negli zoccoli.

I cavalli non hanno le ginocchia, anche se sembra che le abbiano. Le sue ginocchia sono formate da un'articolazione molto, molto simile al polso di un essere umano. Il garretto (articolazione anteriore agli zoccoli) funziona in modo simile a quello della caviglia di una persona. Negli arti anteriori, l'ulna e il radio si sono uniti per formare un unico osso, allo stesso modo della tibia e del perone. Un'altra caratteristica è che un cavallo non ha ossa nella zona inferiore delle gambe, ma ha un tessuto speciale (tessuto del corno) che serve ad assorbire gli urti generati dagli zoccoli.

Questo tessuto corneo si trova anche nella zona esterna degli zoccoli, ricoprendoli e rendendoli più resistenti. Nel frattempo, l'esterno di queste strutture è dotato di cartilagine e tessuti sanguigni come il tessuto laminare.

In termini di denti, i cavalli hanno, come minimo, 36 bocchini. Di tutti loro 12 sono incisivi (nella parte anteriore), la cui funzionalità non è altro che mordere e strappare l'erba. Gli altri 24 si dividono in molari e premolari (sul retro), che vengono utilizzati per masticare e macinare cibo, verdure nella maggior parte dei casi.

Com'è il corpo di un cavallo?

Occhio di un cavallo

Se c'è qualcosa di caratteristico in un cavallo, lo è testa. Questo è grande, con ossa allungate, specialmente le mascelle. In alto c'è una grande fronte su cui poggiano le orecchie. Orecchie molto piccole in proporzione al resto del corpo, che si trovano su entrambi i lati e mobili, il che consente un miglioramento del senso dell'udito.

Già alla fine della testa sono la bocca, la narice e il labbro (estremità del naso).

Gli occhi grandi si trovano anche su entrambi i lati della testa, che non sono affatto piccoli. Essendo di lato e non in posizione frontale, fanno si che il cavallo abbia una vista laterale. Già dietro la testa poggia la nuca.

Va notato che viene chiamata l'intera parte anteriore della testa fronte.

Ecco il file Cuello. Questa zona è anche abbastanza prominente e, soprattutto, molto muscolosa. È tra la testa e ciò che è noto come la Croce (area in cui finisce il collo, iniziano la parte posteriore e le estremità anteriori). Nella parte anteriore è la gola e dietro il crine di cavallo (set di lunghi peli che corrono lungo il collo).

Il tronco è formato dal indietro (in alto), il pecho (situato appena sotto il collo, dietro la testa ed è l'inizio del corpo) e il gruppo (parte posteriore del cavallo). Il torace, in particolare, deve essere ben sviluppato, poiché un torace piccolo può essere sinonimo di problemi di salute come l'interferenza nelle zampe anteriori.

Oltre a quelle sopra citate, nel bagagliaio sono presenti anche tante altre zone come il fianco (area situata sotto il lombo, in particolare tra l'ultima costola e la coscia), il aggiustare (formato dai lati del tronco) e il mamma (una massa muscolare carnosa che riveste la parte anteriore del torace).

Le gambe sono anche una delle parti più complesse. Se ci spostiamo sulle zampe posteriori, abbiamo il coscia (che non è più dell'area superiore di essi), il anca (l'articolazione che unisce le zampe posteriori con i fianchi o il bacino) e il natica (parte carnosa situata nella zona esterna superiore). Da parte loro, le zampe anteriori sono chiamate gambe.

Zoccoli di un cavallo

Nelle gambe è il garretto (parte della gamba situata dietro il ginocchio), il soffocare (situato tra la coscia e la rotula), il caña (tra garretto e nodello), il rigaglie (tra la canna e il pastorale), il metacarpo (equivalente alla prima falange) e il casco (uno strato di tessuto compatto in cui terminano le gambe ed è costituito dal casco e dalla corona).

Queste sono le caratteristiche e le caratteristiche morfologiche dei cavalli, qualcosa di interessante per tutti coloro che amano questo meraviglioso animale che, come dicevamo, ha una figura che gli conferisce una bellezza ed eleganza che non lascia nessuno indifferente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.