Cosa sono le allergie e le infezioni superficiali nei cavalli?

Set di cavalli

Non sorprende che, a volte, il nostro cavallo graffi frequentemente, a volte contro qualsiasi oggetto. Questa pratica, eseguita in modo aggressivo, può causare irritazioni sulla pelle, perdita di capelli o comparsa di ferite superficiali. Qualcosa che sicuramente preoccupa e che deve essere risolto il prima possibile.

Per alleviare il problema, la prima cosa è cerca e trova il punto focale della fonte, il che non è affatto facile e che diventerebbe un compito arduo se non avessimo le conoscenze necessarie.

Successivamente, per aiutare e guidare, vengono esposte le possibili cause dei suddetti sintomi e quanto sono fastidiosi, logicamente, per i cavalli:

acari

Le principali cause di infezioni, allergie e irritazioni cutanee sono solitamente i temuti acari. Tipicamente questi gli acari si trovano solitamente negli alimenti, principalmente nei cerealie può manifestarsi con piccole protuberanze in diverse aree del corpo. I più comuni sono chiamati "Acari del fieno", che generano questi grumi sul viso e sul collo dell'animale.

Ma non tutti i dossi hanno gli acari come colpevoli. I noduli alle estremità e all'addome indicano il letto come il principale sospettato. Quelle che compaiono nella zona in cui è posizionata la sella possono essere dovute ad un'allergia ai prodotti utilizzati per lavare la sella e altri attrezzi.

Come negli esseri umani, la pelle grassa diventa un ambiente perfetto per la coltivazione di funghi, così i cavalli con un pH cutaneo di base sono inclini a loro. alimentazione dei cavalli

Funghi

I funghi generano anche una serie di infezioni che provocano un fastidioso prurito abrasivo e anche lesioni superficiali. All'interno di questi infezioni fungine, il più frequente è aveva, che di solito si manifesta anche negli uccelli.

Sostanze chimiche

Nella cura dei nostri cavalli usiamo solitamente innumerevoli prodotti chimici, sia per la pulizia, l'alimentazione, ecc. Devi stare molto attento ai cambiamenti nell'uso di queste sostanze, poiché questo cambiamento può portare ad allergie e altri disturbi. Un chiaro esempio si riscontra quando utilizziamo strumenti per la disinfezione delle stalle diversi dai soliti. È anche comune che il mangime venga trattato chimicamente e la sua assunzione finisce per generare contrattempi e disturbi interni e superficiali.

Picaduras

Le punture di insetti sono, senza dubbio, una delle cose più temute, poiché frequenti, molto variabili e incerte. Sorgono inaspettatamente e portano a problemi molto seri. Nel giro di pochi minuti, il cavallo può passare da un aspetto totalmente sano a essere in condizioni molto critiche. Le reazioni alle punture possono variare da un semplice prurito e irritazione a un blocco delle vie aeree o cose più gravi. Devi stare molto attento con questo! Il bruchi processionari y vespe sono le principali minacce.

Normalmente, gli antistaminici sono di solito la cura, a meno che non si tratti di un caso eccezionale o molto specifico di puntura.

Alimentazione

Come accennato in precedenza, molti degli alimenti che forniamo ai cavalli sono trattati con sostanze chimiche, come gli additivi, che provocano allergie. Tuttavia, è stato dimostrato che non è normale che il cibo sia uno dei principali protagonisti della maggior parte delle malattie allergiche. Tuttavia, se sospettiamo che la colpa sia della dieta, possiamo apportarvi un drastico cambiamento, temporaneamente per vedere se il problema scompare, che, popolarmente, è noto come "Dieta di eliminazione".

cavalla e puledro

Prima di tutto, devi rimuovere tutto tranne il fieno dallo stato selvatico e fornire diversi tipi di foraggio. Quindi, osserva se i sintomi allergici iniziano a scomparire. Quindi, altri alimenti dovrebbero essere introdotti individualmente, al fine di rilevare se il cavallo mostra segni di disagio. Se ciò accade, il cibo che li ha causati deve essere eliminato e sostituito con un'alternativa che fornisca le stesse proprietà nutritive.

Molti esperti del settore si sono impegnati a combinare questa dieta di eliminazione con diversi test, tra cui il test di Immunodiffusione nel gel di agar E l'analisi ELISA che, in generale, consiste nel misurare le risposte anticorpali del cavallo agli attacchi di diversi tipi di allergeni e agenti infettivi.

Il test di immunodiffusione sul gel di agar non rileva l'infezione fino a quando l'animale non ha prodotto anticorpi, ed è caratterizzato da uno sviluppo in un periodo di tempo abbastanza lungo (parliamo di diversi giorni). Da parte sua, l'analisi ELISA, e più specificamente quelle di tipo c (saggio immunoassorbente legato all'enzima della concorrenza) e  SA (saggio immunosorbente sintetico legato all'antigene), è un test molto più veloce che richiede solo poche ore per essere eseguito.

Gli alimenti che contengono un alto livello di proteine ​​sono suscettibili di essere sospettati di processi allergici, sebbene non sia qualcosa che si basa su prove scientifiche a cui aggrapparsi.

Una diagnosi precoce, come sempre, è fondamentale per garantire la salute del nostro cavallo. È importante non ignorare e al minimo segno attivare lo stato di allerta e osservare se i comportamenti anomali si ripetono. Se è così, è molto probabile che siamo di fronte a un'allergia o si tratta di un'infezione fungicida o acaricida, senza trascurare la dieta.

Va notato che in questo articolo sono state presentate diverse alternative che hanno lo scopo di guidarci nella ricerca del motivo per cui il nostro cavallo si gratta eccessivamente, mostra comportamenti anomali, infezioni della pelle o altri tipi di sintomi. Questo non significa che tu sia, sì o sì, le cause.

Di fronte a qualsiasi tipo di contrattempo, di questa natura o meno, se esiste la possibilità, è opportuno rivolgersi ad un esperto del settore. I veterinari saranno quelli che ci offriranno la soluzione migliore e ci guideranno per migliorare l'assistenza post-vendita e cercare di prevenire possibili ricadute.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.