Evoluzione del cavallo

evoluzione del cavallo

Secondo i risultati nelle Montagne Rocciose degli Stati Uniti, l'origine del cavallo potrebbe risalire a 50 milioni di anni fa. Questo piccolo animale delle dimensioni di una volpe chiamato Eohippus aveva quattro dita anteriori e tre posteriori per navigare nelle paludi senza affondare. Questo è il principio evolutivo di ciò che oggi conosciamo come il cavallo.

Dopo una lunga evoluzione nel corso dell'EoceneQuando il supercontinente si sciolse, i cavalli migrarono in Eurasia nel corso dell'Oligocene.

Di grandi dimensioni, hanno iniziato ad assomigliare ai cavalli di oggi. Sopra le steppe asiatiche erano dove si sono evoluti per diventare monodattili, ovvero, per evoluzione, per un progressivo adattamento, il numero di dita che poggiano a terra, nel corso dei secoli, si è ridotto a tre, poi a due, fino alla comparsa dell'unico zoccolo, caratteristico della corrente del cavallo . Così la sua impronta è diventata più efficace su questo tipo di terreno.

Durante l' Corso Oligocene, circa 30 milioni di anni fa, la regressione delle foreste ha costretto una nuova evoluzione dei cavalli. Devono adattarsi a un terreno più duro e un ambiente più aperto, frequentato da molti predatori. Da lì stavano guadagnando in altezza e sviluppo muscolare e osseo tanto che la loro nuova conformazione consentiva loro di fuggire, in questo habitat. il volo è il loro metodo di sopravvivenza. La conseguenza più pratica del processo evolutivo è che il cavallo diventa un animale socievole vivendo in branco.

Oggi, il cavallo è un animale con usi diversi. Nei paesi meno sviluppati è utilizzato come mezzo di trasporto o di lavoro, mentre nei paesi più avanzati è utilizzato principalmente per il tempo libero, essendo l'unico animale da equitazione presente nei cinque continenti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.