Flangia occidentale

Flangia occidentale

La flangia È uno dei pezzi più importanti dell'attrezzatura per cavalli poiché da esso dipendono la maneggevolezza, il controllo e la sicurezza del cavaliere. Si compone di testa, redini e freno e tra le più popolari c'è quella conosciuta come la briglia occidentale.

La flangia occidentale, come il monte, sono stati sviluppati da quelli conquistatori d'america molto simili a quelli realizzati dai coloni britannici, anche se questi ultimi meno appariscenti e ornati.

La storia racconta che un cowboy ha creato il tipico modello di flangia chiamato "orecchio" spinto da un'emergenza, si tolse la cintura e fece una fessura longitudinale con il rasoio, attraverso la quale fece passare l'orecchio del cavallo. Da lì le realizzarono i sellai, migliorando e modificando la lavorazione originale secondo i gusti personali di ciascuno.

flange

La cosa più importante è che nel corso della sua storia è stato elaborato e prodotto con materiali durevoli e un bel design adattato alla sicurezza del pilota, poiché, quando è arrivato nel nostro paese, passando per la sua variante messicana, lo ha fatto con un'esibizione d'arte in termini di ornamenti.

Si tratta di una tipica briglia e sostanzialmente erano originariamente composte, oltre ad alcune redini e un freno, da a testa formata da due guanciali.

La briglia western, pur utilizzando ancora il genuino "orecchio" e frontalino, ha le basi in innumerevoli varietà per tutti i gusti. Flange con o senza gommino, "orecchio fisso", "orecchio scorrevole", "due orecchie fisse" o "due orecchie scorrevoli". Tutti, per lo più, realizzati con materiali pregiati. Per quanto riguarda il freno sulla flangia occidentale lo sono fibbie, viti o tubi in pelle chiamato "infradito d'acqua".

Ora il flange frontalino con anello di tenuta Sono utilizzati per cavalli giovani fino a cinque anni, esibiti con filetto e teste “a orecchio” o “a due orecchie” senza strozzatura per cavalli adulti, esibite con morso a leva.

La capezzina non viene utilizzata sulle fascette per cavi occidentali perché il cavallo deve aprire la bocca per mostrare il suo disagio.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.